Emmanuel Faye

Da Libro bianco.

Autore di una tesi di dottorato, pubblicata con il titolo Heidegger: L'introduction du nazisme dans la philosophie (2005), assurta a celebrità mondiale dopo che la stampa francese (in particolare Le Monde) ne ha fatto un caso mediatico. La tesi contiene teorie bizzarre come quella secondo cui Heidegger sarebbe il ghost writer di Hitler o che in uno schema scritto alla lavagna per illustrare un verso di Hölderlin si nasconda la svastica.

Nel 2007 un libro collettaneo dal titolo Heidegger à plus forte raison ha dimostrato la completa inattendibilità del libro di E. Faye, che è poi stato tradotto in italiano nel 2012 dall'editore L'Asino d'oro.

Una raccolta di contributi poi confluiti in Heidegger à plus forte raison è disponibile al sito Paroles des Jours (al link: http://parolesdesjours.free.fr/scandale.htm).

Strumenti personali