2110329IXX

Da Libro bianco.

Indice

La banalita' dell'amore, storia di una relazione proibita

Al Piccolo Teatro Eliseo di Roma


ADN Kronos 29 marzo 2011


http://www.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/Teatro-La-banalita-dellamore-storia-di-una-relazione-proibita-al-Piccolo-Eliseo-di-Roma_311843926692.html


Roma, 29 mar. - (Adnkronos) -

Al Piccolo Eliseo dal 4 aprile Artisti Riuniti in collaborazione con Edizioni e/o presenta La banalita' dell'amore di Savyon Liebrecht con Massimo De Rossi, Daniela Giordano, Paola Minaccioni, Lorenzo Balducci a cura di Piero Maccarinelli. Una storia d'amore su cui non cesseremo mai d'interrogarci. La baita di Raphael Mendelsohn, compagno di studi di Hannah, innamorato di lei ma non ricambiato, e' il teatro della relazione proibita fra la diciottenne Hannah Arendt, studentessa di filosofia all'universita' di Friburgo, e il professor Heidegger, sposato e di parecchi anni piu' anziano di lei. Siamo nel 1924 e i tremendi anni che seguiranno porteranno il professore nelle braccia del partito nazista con tutti gli onori accademici, mentre lei dovra' lasciare la Germania perche' ebrea.

Anni dopo, nel 1975, nel suo appartamento di New York, la professoressa Arendt, reduce da un infarto, riceve la visita di Michael Ben Shaked, giovane israeliano che si spaccia per uno studente di filosofia dell'universita' di Gerusalemme ma che in realta' e' il figlio di Raphael Mendelsohn, venuto a cercarla dopo la morte del padre per scoprire una parte a lui ignota della sua vita. Mediante i dialoghi tra i due e i flashback del passato (gli incontri tra la giovane Hannah e il professor Heidegger nella baita di Raphael), la pie'ce ripercorre le tappe della storia d'amore impossibile, irrazionale e drammatica tra i due protagonisti.

La banalita' dell'amore ha avuto gran successo a teatro in Israele e in Germania. Savyon Liebrecht e' nata in Germania nel 1948 e si e' trasferita in Israele da bambina. Ha studiato filosofia e letteratura all'universita' di Tel Aviv, citta' dove tuttora risiede. Per le edizioni E/O ha pubblicato Mele dal deserto, Prove d'amore, Donne da un catalogo, Un buon posto per la notte e Le donne di mio padre. E' anche autrice di testi per il teatro e la televisione. Viene considerata la piu' grande rivelazione della letteratura israeliana contemporanea.

Voci utilizzate nell'articolo

Metodi applicati

Immunitas fictionis

Promozione sul campo


Altri Articoli collegati

Strumenti personali