2050409IRE

Da Libro bianco.

Indice

Un Führer per Heidegger

Fuori luogo


La Repubblica, 9 aprile 2005


Antonio Gnoli


L'annosa questione del coinvolgimento di Heidegger con il nazismo sbarca in Francia con un certo clamore. L'argomento è ricorrente. Il primo a lanciare accuse fu Victor Farias. Ora Emmanuel Faye riapre il caso mandando in stampa Heidegger, l'introduction du nazisme dans la philosophie (edito da Albin Michel, pagg. 570, euro 29). Chi ha seguito le vicende politiche che coinvolsero il filosofo nei primi anni Trenta sa che la sua compromissione era soprattutto testimoniata dalla prolusione che egli tenne nel 1933 quando si insediò come rettore all'università di Friburgo. La macchia nel tempo si è allargata. Dagli archivi sono spuntate lettere, saggi e articoli di quel periodo in cui si colgono gli aspetti politicamente più controversi del suo pensiero. Quasi a volerne limitare la portata, Hermann Heidegger ha raccolto in un'antologia gli scritti politici del padre da cui si evince il coinvolgimento di Heidegger ma anche il clima in cui tutto questo è avvenuto. Faye alza il tiro frugando tra le carte che riguardano i seminari che tenne nel biennio 1933-35. Spunta l'adesione a un occidente intriso di spirito germanico, i cui valori sono esaltati dalla difesa contro l'asiatico. Nella prosa nazista "asiatico" designava l'ebreo, ossia il nemico. Ad accreditare l'immagine di un Heidegger fortemente antisemita contribuirebbero in seguito i seminari su Nietzsche, la cui pubblicazione nel 1961, in Francia, sarebbe stata oggetto di una forte revisione nelle parti politicamente più scabrose. Con la sua filosofia Heidegger, secondo Faye, è colpevole di avere occultato o avallato direttamente l'operato di Hitler. La riprova sarebbe nella reticenza successiva che il filosofo ha mantenuto su tutto l'argomento, compresa la Shoah. Nonostante il rumore provocato, la ricostruzione di Faye non aggiunge ulteriori motivi di novità. Heidegger ridotto a un capitolo della storia del crimine politico non serve davvero a nessuno.



Voci utilizzate nell'articolo

Discorso di rettorato

Attendibilità della Gesamtausgabe

Reticenza


Metodi applicati

Coincidentia verborum

Aggettivo squalificativo


Altri articoli collegati

Strumenti personali